Prodotti

 
Sensori Ottici
ottici
La classe dei sensori ottici è costituita da sensori che rilevano un oggetto grazie a principi ottici, di riflessione della luce, generata generalmente da un diodo rosso o infrarosso, talvolta verde, blu o bianco, a seconda del colore dell'oggetto e del suo sfondo. Il funzionamento può essere a riflessione diretta, a riflessione con catarifrangente e a sbarramento, quando emettitore di luce e ricevitore sono separati e posti frontali uno davanti all'altro. I fotosensori possono essere costituiti anche da un amplificatore e da una fibra ottica, utile quando ci siano spazi ristretti per l'installazione. Un altro principio di funzionamento tipico del sensori ottici è la soppressione di sfondo che permette di eliminare l'influenza dello sfondo sul rilevamento. Vengono spesso utilizzati come lettori di tacche. Altre varianti sono date dall'alimentazione che può essere in continua, o dal grado di protezione che ne permette l'uso in ambienti difficili, o dalla custodia ad esempio a forcella, che fissa la distanza di rilevamento. Si parla invece di sensori di colore nel caso in cui vengano utilizzati più diodi emettitori di colore diverso, che permettono di leggere il colore dell'oggetto da rilevare e confrontarlo con un colore pre-memorizzato.
 
Segnalatori Luminosi, Acustici, Led
lum acustici
Questa classe comprende luci, fisse o rotanti, a torretta o per montaggio a parete, combinabili fino a 5 colori, associabili ad un buzzer o a frasi registrate, per la segnalazione del funzionamento o malfunzionamento di macchine automatiche, macchine utensili o qualsiasi funzione di cui si voglia monitorare il corretto svolgimento. Il vantaggio dei Led è nella loro alta visibiltà, bassi consumi energetici e lunga durata. 
 
Sensori ad Ultrasuoni
ultrasuoni
La classe dei sensori ad ultrasuoni è costituita da trasduttori che inviano degli impulsi ad ultrasuoni sull'oggetto da rilevare, rilevano il tempo in cui gli echi riflessi vengono ricevuti dal sensore stesso, rilevandone la posizione e la distanza. Il principale vantaggio dei sensori ad ultrasuoni è che non sono influenzati dal colore o dalla riflettenza dell'oggetto a rilevare. Lo svantaggio è che sono influenzati dalle caratteristiche di assorbenza del materiale che rilevano e dalle condizioni ambientali con presenza di polvere o flussi d'aria.
 
Sicurezza macchine
Foto gruppo IDEM mini
Dispositivi di sicurezza.
 
 
 
 
 
Illuminazioni a LED
led
Questa classe comprende barre a Led e faretti idonei all'illuminazione in macchine automatiche, macchine utensili o nei ridotti spazi di una cabina elettrica, ecc. 
  
 
 
Encoder
encoder
Apparecchi adatti a controllare la velocità, il verso e la posizione di alberi in rotazione. Sono fornibili nella versione “incrementale” o nella versione “assoluta”: quest'ultima mantiene memoria della posizione del dispositivo in rotazione anche in mancanza di tensione. 
 
 
Sensori Laser
laser
La classe dei sensori ottici a raggio laser è costituita da sensori il cui diodo emettitore è un diodo laser, particolarmente utile quando sia richiesta un'alta precisione e il rilevamento di oggetti molto piccoli. Il funzionamento può essere a riflessione diretta, a riflessione con catarifrangente e a sbarramento. Anche in questo caso possono essere costituiti da un amplificatore e da una fibra ottica, quando ci siano spazi ristretti per l'installazione. Questa classe comprende anche i Laser scanner, che grazie ad una scansione con un raggio laser sull'oggetto da rilevare, ne riescono a rilevare, con altissima precisione, i dati dimensionali, come spessori, imperfezioni della superficie, ecc.
 
Misure di Livello, Flusso e Portata
livello
Sistemi per il controllo di livello meccanici, a sonde conduttive, a galleggiante, sonde continue ad immersione, ad ultrasuoni, ad asta, a fune, ad elica, a forcella vibrante, ad onde convogliate e radar; per i materiali liquidi o polveri. Certificati ATEX. Misuratori di portata, controllori di flusso, flussostati con termostato incorporato. 
 
ATEX
atex
Sensori e dispositivi certificati per zone di lavoro a rischio di esplosione.
 
 
 
 
Sensori di Pressione
pressione
La classe dei sensori di pressione comprende i trasduttori che posti a contatto con il materiale da rilevare, ne determinano ed eventualmente visualizzano sul display integrato, il valore o la variazione di pressione. 
 
 
 
Sensori di spostamento Lineare
SPOSTAMENTO LINEARE
Per spostamenti fino a 2500 mm sono disponibili i potenziometri lineari MINOR, la variazione di resistenza viene tradotto in variazione di distanza dall'origine del movimento. Per applicazioni in cui è richiesta alta precisione ed assenza di contatti striscianti, sono disponibili i sistemi LVDT (Linear Variable Differential Transformer) INELTA – fornibili con amplificatore esterno oppure incorporato nel sensore. Gli LVDT sono sensori di spostamento che sfruttano il principio dell'induzione elettromagnetica per rilevare piccolissimi spostamenti, dell'ordine del micron, ed eventualmente della direzione di spostamento, nonché della velocità.
 
Sensori Induttivi
induttivi
Universalmente utilizzati al posto dei finecorsa meccanici per la loro rapidità di risposta, sono prodotti in versioni standard, in esecuzioni speciali e per alte temperature.
 
 
 
Controllori, Visualizzatori e Pulsanti 
controlli
Dispositivi da pannello o da retroquadro, per controllare: La temperatura e pilotare con le funzioni PID i sistemi di riscaldamento o raffreddamento – adatti per il controllo delle macchine per la lavorazione di materie plastiche o altro. Le grandezze elettriche di rete o quelle provenienti come segnale analogico dai dispositivi in campo. Temporizzatori o contatori con ingresso veloce per encoder. 
 
Sensori Magnetici
magnetici 1
Sono definiti a “Pick – up magnetici” o “Sensori a riluttanza variabile” e generano una tensione se il materiale ferromagnetico, muovendosi, provoca una variazione nel flusso che si concatena con un magnete contenuto nel sensore stesso. Sono adatti a rilevare la rotazione di ruote dentate, in modo particolare nel settore automotive.
 
 
Alimentatori ed Amplificatori
alimentatori
Serie di alimentatori switching Autonics, interfacce dedicate alla strumentazione in campo.
 
 
 
 
Sensori di Forza
celle
Basate sull'estensimetro a ponte di Wheatstone, le celle di carico INELTA sono disponibili in diversi formati per forze da 100N a 750kN.
 
 
 
 
Motori
motori
Motori passo-passo a cinque fasi e relativo driver della Autonics, coppia fino a 6 Nm. Micromotori a corrente continua con o senza riduttore. Potenza da 0.165W a 10W.
 
 
LOGO SENSORMATIC
Sensormatic srl  -  - Via della Beverara 13 - 40131 Bologna - Italia - PI/CF/VAT IT02012540379
Copyright © 2013 - Tutti i diritti riservati